CamminaCreta giorno 20

Da Kallikratis a Askifou

Frase del giorno: In ogni momento può accadere di vivere in gioia e armonia, non aspettate i momenti speciali, come una vacanza o un ritiro. Cosa fate nel frattempo? E’ la vostra vita, prendetevene cura.

Foto del giorno:  Piove, piove…

Incontro del giorno: –

Mi sveglio con la pioggia, accidenti! E’ piovuto molto anche durante la notte. Scendo a colazione, Janina gentilissima mi fa trovare pronto yogurt biologico, tè di montagna, pane tostato, miele di timo, marmellata di arance selvatiche fatta da lei (la vende anche, se passate da Kallikratis, una visita al loro piccolo negozio è proprio consigliata, fanno il sapone con olio di oliva biologico, poi hanno l’olio di avocado, miele locale, oggetti in legno dalle forme sinuose fatti da Babis, insomma, non solo oli essenziali).
Aspettando che smetta di piovere parlo con Janina e Katerina di luoghi a Creta dove si mangia sano, biologico, locale, slow food. Costruiamo una mappa dei posti più meritevoli. Poi parto, Janina e Babis stanno facendo bene, un ottimo lavoro perchè lo fanno con passione, senza compromessi col mercato, ma perchè ci credono.
Il paesaggio è piacevole, siamo in montagna, anche se a quote basse, per ora. Piove ancora, ma ho comprato un ombrellino e mi diverto anche. Poi torna il sole, ecco che sono arrivato al villaggio di Asfendos. Un raggio di sole, e poi tutto diventa nero. Corro a ripararmi nella chiesetta, e comincio a scrivere.
Ieri non ho raccontato un episodio interessante. Da un paio di giorni avevo i pantaloni rotti, si stavano rompendo sempre di più, lisi dal camminare. Non sapevo bene come fare, la cosa mi dava fastidio, avevo anche provato a recuperare un paio di pantaloni che ho a Chania, ma senza successo. Arrivando a Kallikratis sento una voce al microfono che vende qualcosa. Non  le solite verdure che si sentono vendere in tutti i villaggi (“Limoooonia, portokaaalia, pataaata, tomaaata, marouuuli, …”). Sono altre cose, e mentre mi sorpassa capisco che sta parlando di vestiti. E’ un furgone bianco. Acc, l’ho perso! Ma si ferma dopo la curva, nel centro del paese. Corro e lo raggiungo. Provo alcune paia di pantaloni “nascosto” (si fa per dire) dietro un’auto. E trovo quello che fa al caso mio. Questo è interessante, perchè a Creta non ci si deve pre-occupare, solo occupare.   Le cose capitano, le soluzoni si trovano. E’ uno dei motivi per cui amo questa terra in mezzo al mare.
Bella la frase di oggi, la medito mentre cammino sotto la pioggia. E la pioggia mi sembra meno antipatica, perchè aspettare il sole per vivere in gioia e armonia? Anche con la pioggia cerco di prendermi cura della mia vita. E qui, nella chiesetta di Asfendos, mentre scrivo e guardo il temporale, credo di riuscire a essere grato anche alla pioggia, non è facile, ovvio, ma a momenti funziona.
Ed eccomi qui, in una taverna di  Askifou, a bere una birra e a non sapere cosa fare. Il maltempo persiste, come possiamo, con Stelios che mi ha raggiunto, tentare di salire al Katsiveli? Troppo rischioso, domani ancora pioggia e temporali, dobbiamo prendere tempo, o cambiare programma. Fa parte del viaggio, si sa.

Camminattori di oggi: Luca

Note tecniche:

Lunghezza tappa: 18 km
Dislivello: 400 in salita e 500 in discesa
Difficoltà: facile, nessuna traccia dell’E4, il sentiero da Asfendos a Askifou è comunque segnato bene, anche se fuori dall’E4..
Punti forti: il ritorno del paesaggio di montagna, con i suoi sassi, i prinos (querce spinose), i praticelli verdi.

Un pensiero su “CamminaCreta giorno 20

  1. Ciao Luca! Ci fa molto piacere che tu ti stia godendo il tuo viaggio ed i tuoi incontri così speciali. Volevamo farti un saluto dalla umidissima Bologna, per dirti anche che i giorni trascorsi a settembre con la tua famiglia ed il gruppo sono stati anche i primi giorni della ‘nostra’ gravidanza: nostro figlio, che nascerà a fine maggio, ha trascorso i primi giorni della sua esistenza scarpinando sulle montagne abruzzesi! Sarà sicuramente un camminatore! Mica come il suo papà! Un abbraccio forte, speriamo di vederci presto! Giulia e Lorenzo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...